Camera Asi 224MC e riprese Deep Sky

Salve a tutti quelli che seguono questo Blog e hai nuovi che lo visitano da oggi, qui vi voglio parlare della Camera Asi 224MC nelle riprese Deep Sky, prendendo spunto da un astrofilo molto famoso su facebook e anche su alcune sue foto pubblicate sulle riviste astronomiche che molti di voi sicuramente lo conoscono, Massimo Stella, che ha ottenuto delle stupende riprese con questa camera e con la tecnica delle pose brevi,ho deciso di provarci anche io.

Tutte le riprese che vedete qui sono state fatte con questa tecnica e al fuoco diretto del telescopio skywatcher apo 120ED e focale 900,dal centro cittadino, da premettere che alcuni oggetti ripresi me li sognavo completamente da anni nel riprenderli se non andavo in montagna e usare una macchina digitale come le canon da un costo abbordabile.

 

 

La prima ripresa tentata e la Galassia M33 purtroppo essendo molto vasta ho dovuto riprendere solo la zona del Nucleo, purtroppo si vede male per la poca integrazione fatta,sarebbe il risultato di soli 30 frame da 15 secondi elaborati con DSS ePhotoshop.

46477123_2194816710529193_781955433970532352_o

Qui sotto la ripresa della Nebulosa M1 nella costellazione del toro, sarebbe il risultato di 240 pose da 15 Secondi sempre elaborati con Deep sky stackert e photoshop.48384100_2231099540234243_759077697962901504_n

Sempre la stessa sera volevo tentare di riprendere la piccola Nebulosa planetaria NGC 2438 che si trovava nell’Ammasso Aperto M46, qui essendo un Ammasso aperto ho fatto solo 120 pose da 15 Secondi.

48053419_2231102640233933_8662248780269092864_n

Siccome sono testardo e vado sempre contro corrente, volevo provare a riprendere la Nebulosa Elmo di Thor NGC 2359, anche sapendo le molte difficoltà che potevo avere, comunque devo dire che sono riuscito a riprenderla anche se il risultato non è proprio eccezionale,qui sotto il risultato che sono 80 pose da 30 Secondi più 30 Dark Frame.

49196420_2260649400612590_8718391682229338112_n

Naturalmente non mi sono fatto sfuggire la ripresa di M13, anche se devo dire che dovrò provare a riprenderla visto che questa ripresa è stata fatta in condizioni pessime causa tempo meteo non ottimo con passaggi di nuvole e velature,ma visto astinenza da quasi 4 mesi per colpa del meteo sempre brutto,e notando uno spiraglio di cielo sereno ho tentato lo stesso la ripresa,qui il risultato di soli mezz’ora di integrazione con pose di soli 5 secondi,senza dark.

60483702_2475376835806511_8621513914569457664_o

 

Naturalmente La camera Asi 224mc ha un sensore molto piccolo e riprendere la Nebulosa di Orione M42 non ci entra tutta per cui ho ripreso solo  la parte del trapezio, come molti di voi sanno e molto difficile riprendere questa nebulosa per il fatto che se si aumenta esposizione il nucleo viene a saturarsi,qui purtroppo ho sacrificato la parte centrale per esaltare di più la nebulosa, sono ben 120 pose da 15 secondi,più 20 Dark.

48379672_2231101046900759_596067544297635840_n

Un altra ripresa questa volta molto ben fatta secondo me e l’Ammasso Globulare M15 questa ripresa è stata ottenuta con 90 pose da 20 secondi.

46668690_2197626836914847_4496848144939614208_n

Un altro Ammasso Globulare che ho ripreso con gli stessi parametri di ripresa che sarebbe 90 pose da 20 Secondi e M 22 nella costellazione del Saggittario, qui sotto il risultato.67771422_2602023703141823_6110780302248902656_n

Come ho detto sopra vado sempre contro corrente nelle riprese e ho voluto riprendere anche se sapevo che era un tentativo disperato la nebulosa planetaria NGC 7009 la famosa Nebulosa Saturno, qui il risultato non proprio eccezionale che sarebbe la somma di ben 100 pose da 20 Secondi.

67744741_2602059326471594_2796039751398850560_n

Ritornando sempre alle riprese delle Nebulose Planetarie naturalmente non mi sono fatto scappare la ripresa della Nebulosa Anulare della Lira M57 sarebbe il risultato di 60 pose da 30 Secondi senza dark.

67115961_2592597570751103_6361564460569591808_n

Appena sono venuto a sapere che sulla Galassia M77 e stata scoperta una Supernova e visto come sempre il mio difetto di andare sempre contro corrente nelle tentativo di voler a tutti i costi anche con strumenti non adatti allo scopo di provarci lo stesso devo dire che sono rimasto un pò meravigliato nel scoprire che sono riuscito ugalmente a riprenderla anche se molto male, qui il risultato che sarebbe ben 80 pose da 30 econdi senza dark.

48419640_2249489515061912_8762316390074941440_n

Ho sempre sognato e invidiato purtroppo le moltissime riprese delle nebulose sito nella costellazione del Saggittario, ho provato a riprenderle con la canon 350D ma sempre con risultati schifosi, e dopo moltissimi anni ho desistito per dedicarmi solo alle riprese Planetarie Lunari e Solari, per cui appena ho acquistato questa camera Asi 224MC e approfittando di un cielo tersissimo ho ripreso con soddisfazione la Nebulosa Omega M17, che sarebbe ben 360 pose da 15 secondi più 40 Dark.

65763893_2547782211899306_7944246130890506240_n

Invece un altra sera sempre col meteo terso ho ripreso la nebulosa Trifida M20 come potete vedere qui sotto, sarebbe il risultato di 360 pose da 15 Secondi l’una senza Dark.

66483642_2560069117337282_7964307416323981312_n

Visto che oltre alle nebulose nel Saggittario non mi sono fatto sfuggire la ripresa della nebulosa M27 la famosa Dumbell, questo e il risultato di 1000 Frame da 15 secondi.

46450870_2194812023862995_2828931233721876480_n

Ho sempre sognato di poter riprendere la famosa nebulosa oscura Barnard 33 la Testa di Cavallo, ma oltre al fatto che è molto difficile visto che emette in H-Alpha, e naturalmente riprenderlo al centro di un centro cittadino con inquinamento luminoso che da problemi, era rimasto sempre un sogno irrealizzabile, ma come sempre visto la mia testardaggine e andando sempre contro corrente nelle riprese ho voluto a tutti tentare di riprenderla, be alla fine con mia grande sorpresa ho tirato fuori una bellissima ripresa tendo conto che è stata ripresa con un 120 ED con da focale 900mm e un sensore piccolo  come la Asi 224MC, questo che vedete sotto e il risultato di 33 pose da 1 minuto e 20 Dark frame.

48381071_2232214950122702_4695369912841928704_n

In conclusione posso trarre le mie esperienze riguardante questa camera, naturalmente e stata concepita esclusivamente per le riprese planetarie e non è raffreddata, per cui il rumore c’è e si nota quando si aumenta le riprese oltre il minuto, (sicuramente dal riscaldamento del sensore), ma è anche vero che se si usa tempi molto corti e non si pretende miracoli (a questo punto meglio andare su altre camere), anche sulle riprese Deep Sky si fa valere, se non ci fosse questa camera Planetaria, tutte le riprese Deep Sky qui riprese era è rimaneva un sogno per me, invece grazie a questa camera adesso posso dedicarmi anche alle riprese Deep Sky, naturalmente solo su alcuni oggetti più idonei.

 

Camera Asi 224MC e riprese Deep Skyultima modifica: 2019-08-18T19:13:03+02:00da gioveluna1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.