Camera Zwo Asi 224 MC

Salve a tutti,dopo un bel pò di tempo ritorno a aggiornare questo mio Blog con questo test sulla camera Asi 224MC,iniziamo.

Intanto non descrivo le caratteristiche e altro perchè già si trovano molte descrizioni in rete,qui parlo dell’uso e dalle prestazioni che si possono ottenere con questa camera,intanto posso confermare che è una bellissima camera tutto fare,adatto sia per riprese planetarie che deep Sky è abbastanza sensibile ha un basso rumore e purtroppo ha il difetto del Amp glow ma ma abbastanza basso che si può eliminare con i Dark Frame.

Molti si domandano ma che prestazioni si può ottenere con questa camera,bene qui sotto posto un pò di riprese fatte con questa camera per farvi rendere conto cosa si può ottenere,iniziamo con le riprese planetarie.

Qui una serie di riprese di Giove fatte col Telescopio 120ED Skywatcher, durante opposizione del 2018,
Come potete notare ha una buona dinamica,purtroppo il Seeing non mi ha permesso di andare oltre nella risoluzione,ma già si notano moltissimi particolari sulla superficie oltre hai dischi dei Satelliti.

2018-06-11-2101_1-Capture

2018-06-20-2011_9-Captureregps ottimo

2018-06-20-2021_3-Captureregps ottimo

Qui invece alcune riprese di Saturno fatte con questa camera,purtroppo Essendo il pianeta molto basso
è anche a causa della dispersione atmosferica i colori non sono proprio precisi anche se per rimediare a ciò ho usato anche il correttore di dispersione atmosferica (ADC), anche qui la camera si è comportata abbastanza bene.

Saturno 2018-06-20-2107 regpsbuono1

Qui invece le riprese di Marte,come potete vedere sono abbastanza dettagliate con parecchie conformazioni sulla superficie,i colori ben bilanciati.

2018-07-31-2117_0-CaptureREGPS

2018-07-31-2053_1-Capture_lapl3_ap79REGps

2018-08-12-2131_7-Captureregps

OK Conclusione per quando riguarda le riprese planetarie questa camera si comporta abbastanza bene,con un costo anche abbastanza ottimo, per cui se volete una camera esclusivamente per riprese planetarie e autoguida il mio consiglio e orientarvi o su questo modello oppure sul modello Asi 385MC che ha un sensore leggermente più grande e con più pixel.
Ricordandovi però una cosa fondamentale che i sensori mono con la tecnica dei Filtri RGB si ottengono delle riprese migliori che con le camere a colori,questo a causa della matrice di bayer, per aggiornarvi potete fare una ricerca su internet dove ci sono moltissime delucidazioni al riguardo.

Adesso la domanda è ma con questa camera se per ipotesi la vorrei usare per fare delle riprese deep sky e adatta oppure devo comprarmi delle camere più costose?

Dunque bella domanda, allora la prima cosa da premettere e che qui farò una piccola e breve descrizione, perchè farò un post a parte riguardante questa camera e le riprese deep Sky,la prima cosa da dire che questa camera non e raffreddata per cui anche se ha un bassissimo rumore alla lunga con esposizioni a lunga posa il rumore esce tutto con conseguenze di deterioramento inevitabile nelle riprese.
Il sensore troppo piccolo porta purtroppo a una scelta di oggetti da riprendere abbastanza piccoli in dimensioni,salvo se non lo si usa con telescopi con una focale abbastanza corta o con obbiettivi fotografici,ma qui il discorso e abbastanza complesso.
Allora vi chiedete ma allora in pratica devo rinunciare a fare riprese Deep Sky con questa camera,la risposta e no basta rispettare però alcune regole che descriverò tutto nel prossimo post riguardante proprio esclusivamente le riprese Deep Sky fatte con questa camera,qui solamente un piccolo assaggio di cosa si può ottenere,le riprese sono state fatte tutte al fuoco del apo 120ED focale 900mm Sky watcher.

Qui sotto ripresa della galassia M33 nella costellazione del triangolo, ripresa solamente il nucleo della Galassia visto il sensore troppo piccolo.

Immagine salvata con i settaggi applicati.

Immagine salvata con i settaggi applicati.

Ripresa dell’Ammasso Globulare M15

Immagine salvata con i settaggi applicati.

Immagine salvata con i settaggi applicati.

Ripresa della nebulosa M57 nella costellazione della Lira.

Immagine salvata con i settaggi inclusi.

Immagine salvata con i settaggi inclusi.

Camera Zwo Asi 224 MCultima modifica: 2019-01-14T13:13:34+01:00da gioveluna1
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “Camera Zwo Asi 224 MC

  1. Ciao, bell’articolo e belle foto soprattutto giove! Anche io ho appena acquistato la medesima camera, hai avuto problemi con il back focus? Hai dovuto usare distanziatori oppure semplicemente hai sostituito l oculare con la camera? Grazie in anticipo

    • Ciao Alf, allora non ho avuto problemi di Back focus, uso un oculare per mettere i pianeti al centro del campo visivo e dopo lo tolgo e inserisco direttamente la camera, oppure uso la barlow da 2x con una prolunga (se mi ricordo bene da 7cm, che posso metterlo prima della barlow da 2x o dopo, questo per aumentare il tiraggio, naturalmente dipende da che telescopio si usa e con che focale).

    • Ciao Alf, allora non ho avuto problemi di Back focus, uso un oculare per mettere i pianeti al centro del campo visivo e dopo lo tolgo e inserisco direttamente la camera, oppure uso la barlow da 2x con una prolunga (se mi ricordo bene da 7cm, che posso metterlo prima della barlow da 2x o dopo, questo per aumentare il tiraggio, naturalmente dipende da che telescopio si usa e con che focale).

  2. Ho solo sedici lustri.Buona giornata,anche io sono passato ad ASI 224 MC color in quanto stanco di avere riprese mal riuscite o poco efficaci.La sto aspettando (ordinata direttamente dalla ZWO per poter risparmiare-da 40 a 120 € a seconda del fornitore…).Posseggo un Newton 150/750 f5 della SW con montatura Celestron AVX, Barlow 2.5, filtro IR,PC portatile, non sono eccessivamente pratico di tutto ciò,occorre ancora qualcosa?Di recente ho letto del sovra campionamento e sotto campionamento di cosa si tratta in pratica?Grazie.

  3. Ciao, e complimenti per il blog.
    Ti volevo chiedere una cosa: ho uno zeiss 63/840 col quale ci faccio visuale e scatti via smartphone, ma volevo provare anche a comprare una telecamera.
    Ma non capisco quale sensore ( e ovviamente modello ) si addica al mio strumento. Io vorrei fare solo luna, sole, pianeti. Non mi importa molto anche se fosse solo in b/n, più che altro usando Mac, avrei bisogno fosse compatibile con esso.
    Ricordo anni fa quando avevo il toa130F, che si parlava di campionamento, di sensori non adatti etc. Io al momento uso il tutto con un diagonale da 31,8, ho una torretta binoculare e pensavo per la visuale di prendere pure una Barlow Baader 2x. Molti negozianti han scritto che non vale la pena spender soldi per uno strumento simile, o comunque di trovare qualcosa da poco sull’usato. Altri dicono di prendere Barlow 5x, altri che una 2x basta etc… capisco che ognuno possa pensare in modo differente e che oggi bisogna vendere strumenti cinesi nuovi… però bisognerebbe anche metterci occhio dentro e capire la qualità di certi strumenti vintage. Comunque ti ringrazio anticipatamente.

    • Ciao Davide, allora da premettere che con tutti i telescopi si possono fare riprese Solari,Lunari e planetarie, naturalmente i diametri maggiori sono molto avantaggiati per quando riguarda la risoluzione.
      Per quando riguarda il cambionamento non dipende dal telescopio ma dal sensore della camera di ripresa, in base a esso si ottiene dopo il cambionamento migliore da usare e se ci vuole una barlow da 2x o 5x.
      Attenzione però che molto dipende anche dal diametro del telescopio per esempio prendendo come esempio il tuo telescopio un conto usare una barlow da 2x dove hai ancora diciamo molta luce nel punto focale (dove metti oculare o eventuale camera), e un conto usare una barlow da 5x dove la luce e mooolto minore e immaggine inizia a essere troppo scura.
      Qui ti allego un link dove parla benissimo del
      cambionamento e alla fine c’è anche come si calcola tutto,
      inserendo focale ecc….
      https://alessandrobiasia.wixsite.com/astrophotography/guide/guide-di-astrofotografia/ingrandimenti-campionamento-e-problematiche-osservazione-e-fotografia
      Comunque già ho fatto un calcolo prendendo i dati del tuo telescopio 63/840, e una camera con sensore che ha i pixel da 3,75 micron, e il tuo cambinamento ottimale e 0,5873, a focale nativa cioè senza barlow e 0,9208, (qui e troppo alto ti devi avvicinare il più possibile a 0,58), se metti una barlow da 1,5x ottieni 0,6139 e qui diciamo va bene, basta usare una prolunga come raccordo per aumentare di poco ancora il tiraggio, ma va bene anche senza.
      Invee se usi una barlow da 2x avrai 0,4604 come cambionamento, e qui gia sei sotto, potrebbe anche andare bene ma dipende molto dal seeing (come riguarda anche su tutto il discorso del cambionamento), se e scarso allora non va bene, in questo caso deve essere ottimo.
      Comunque se vuoi ti lascio la mia email dove puoi scrivermi per qualsiasi altre informazioni al riguardo o per qualsiasi cosa.
      Giuliobas@tin.it
      Invece per quando riguarda che camera prendere allora le mono sono avvantagiate per sensibilità alta che le camere a colori per diciamo colpa della matrice di debayer hanno meno sensibilità ma la fortuna e che hai gia una ripresa a colori sulle riprese planetarie, invece per riprese Solari o Lunari e indiferente.
      Spero per ora di esserti stato utile riguardante le informazioni e domande che mi hai posto, se hai altre domande traquillamente mi puoi scrivermi quado vuoi,ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.